Chiamaci

035 248180

Dal lunedì al venerdì

9:00-13:00
14:00-18:00

Iscriviti

Newsletter

News

Awesome Image

Un nuovo inizio, laburista



Dettaglio eventi








Appuntamento giovedì 9 febbraio alle ore 21 nella sala del Mutuo Soccorso di via Zambonate 33, a Bergamo, per la tappa bergamasca di presentazione di “Un nuovo inizio, laburista”, il documento – sottoscritto da sindaci, esponenti del mondo del lavoro, dell’Università e della politica, pubblicato il 29 novembre scorso su “Il Foglio” e disponibile sul sito “laburisti.it” – che ha anticipato il dibattito congressuale del Partito Democratico e lo ha arricchito di un importante contributo focalizzato in particolare sul tema del lavoro.




Dopo Roma, Ancona, Alessandria e Milano, il documento arriva a Bergamo, con la partecipazione di Marco Bentivogli (ex Segretario nazionale della FIM CISL), di Enrico Morando (ex viceministro dell’economia e delle finanze dei Governi Renzi e Gentiloni), del Sindaco di Bergamo Giorgio Gori, delle onorevoli Simona Malpezzi e Simona Bonafé, di Filippo Barberis (capogruppo del Partito Democratico nel Consiglio comunale di Milano), dei professori Federico Butera e Maurizio del Conte (ex-presidente Anpal) e Savino Pezzotta (ex segretario CISL).




Un parterre di alto profilo per un documento che ha raccolto numerose adesioni: l’intento del “Manifesto” è quello di riportare la parola “laburista” nell’area dell’innovazione politica del centrosinistra. La proposta è quella di un Partito Democratico come partito modernamente laburista, “un partito (si legge nel documento) del lavoro contemporaneo, quello dei lavoratori della conoscenza e delle tute blu, delle partite Iva e dei lavoratori autonomi a basso reddito e senza alcun diritto sociale. Quello dei lavori offerti tramite piattaforme digitali e quello dei lavori discontinui e intermittenti.” Con grande attenzione anche a chi non ha lavoro e non si forma (i cosiddetti NEET) e a chi il lavoro lo crea con le proprie iniziative d’impresa.


Ormai nel pieno svolgimento del Congresso del Pd, il documento laburista rappresenta il più significativo contributo tematico presentato negli ultimi mesi al dibattito politico del centro sinistra. Oltre al lavoro il testo tocca i temi dello sviluppo economico e della lotta alle diseguaglianze, della giustizia, dell’ambiente, delle riforme istituzionali e della legge elettorale, con alcune riflessioni conclusive sul ruolo del Pd e sui meccanismi di selezione della leadership e della classe dirigente
Tags:
Partito Democratico Bergamo
035 2488180
segreteria@pdbergamo.it