20 Aprile 2019      pdlombardia.it      partitodemocratico.it     Newsletter: iscriviti  
 
 
Articoli
Donne · Italia · pubblicato il 27 Marzo 2019

LEGA NEMICA DELLE DONNE CON LA PROPOSTA DI LEGGE SULL`ADOTTABILITÀ DEL CONCEPITO

Una proposta di legge di sette articoli quella sottoscritta da una cinquantina di parlamentari leghisti tra cui i bergamaschi Ribolla e Invernizzi (primo firmatario Alberto Stefani) che ha l`obiettivo di contrastare, come scritto dai proponenti nel testo, l`applicazione della legge 194 "quale strumento contraccettivo" mirando ad introdurre l’adottabilità del concepito come strumento per contrastare la denatalità.

"Da Verona al ddl Pillon - dichiara l’Onorevole Elena Carnevali, dell’ufficio di presidenza del gruppo Pd alla Camera – oggi un’altra proposta che prende di mira ancora le donne, le nuove nemiche della Lega salviniana".

"La legge 194 che non va rimessa in discussione - prosegue Carnevali -  va semmai applicata interamente aumentando risorse e sostegno alle famiglie. Ci si chiede da dove nasca l’esigenza di presentare una proposta così oscurantista e contro le donne – continua Carnevali -. A mio parere è l’ennesimo attacco, nonostante i distinguo e le rassicurazioni, alla legge 194, la quale continua ad essere accomunata semplicisticamente all’aborto. Si sottovaluta invece la parte che riconosce un ruolo centrale del consultorio nella promozione della procreazione responsabile, dell’educazione sessuale e della prevenzione dell’aborto. Oggi i problemi connessi ad una reale applicazione della 194 esistono: i consultori sono troppo pochi sul territorio nazionale e la carenza di personale, non solo di medici non obiettori, li rende inefficaci. I consultori non sono nati per occuparsi solo di aborto e contraccezione ma anche di programmi di prevenzione, di educazione sessuale e di assistenza psicologica. Il Partito Democratico intende sostenere le famiglie e la genitorialità. Abbiamo iniziato un percorso nella passata legislatura che però deve essere reso strutturale. Le nostre proposte in parlamento ci sono: la proposta di legge sull’assegno universale alle famiglie e sulla dote unica e la proposta sulla parità salariale. Ai 5Stelle che da questa mattina continuano a lanciare rassicurazioni sull’intoccabilità della 194 dico di avere il coraggio e di calendarizzare le nostre proposte e sostenerle, dando concretamente sostegno alle donne e alle famiglie. Dicano con chiarezza da che parte stanno e tolgano dal contratto il retrogrado disegno di legge Pillon, ampiamente contestato dagli esperti di diritto di famiglia, dalla rete dei centri antiviolenza oltre che dalle forze politiche come il Partito Democratico”.

Leggi qui l`articolo su Bergamonews.it

 

 

Leggi gli articoli
per categoria

Proposte programmatiche

Agricoltura

Ambiente

Cultura

Diritti

Donne

Economia

Enti locali

Europa e mondo

Famiglia e politiche sociali

Formazione politica

Giustizia

Immigrazione

Informazione

Infrastrutture e trasporti

Lavoro

Riforme e PA

Salute

Scuola

Sicurezza

Terzo Settore

Universita' e ricerca

Posizioni PD

via S. Lazzaro 41, Bergamo | tel. 035.248180 | segreteria@pdbergamo.it  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  credit