19 Agosto 2018      pdlombardia.it      partitodemocratico.it     Newsletter: iscriviti / cancellati  
 
 
Articoli
Famiglia e politiche sociali · pubblicato il 25 Novembre 2009

Misiani: Inaccettabile il taglio dei fondi per i libri scolastici

 

primo, perché colpisce i ceti più deboli, privandoli di un diritto previsto dal 1964 per la scuola elementare e dal 1998 esteso, in relazione al reddito, fino alle scuole secondarie; secondo, perché riduce ulteriormente le risorse a disposizione del sistema scolastico, già fortemente penalizzato dai tagli imposti dalla legge 133 del 2008; terzo - ma non certo ultimo in ordine di importanza - perché scarica sugli enti locali (e, in ultima istanza, sulle famiglie) l`onere del costo dei libri di testo, smentendo ancora una volta le buone intenzioni federaliste dell`esecutivo Berlusconi. Per tutti questi motivi Legautonomie chiede con forza al Governo il reintegro dei fondi soppressi, ripristinando da subito l`effettivo diritto alla fornitura gratuita dei libri di testo nella scuola dell`obbligo ed al comodato nella scuola superiore, così come previsto dalla normativa tuttora in vigore."

Antonio Misiani
Deputato PD - Commissione bilancio




"La decisione del Governo di cancellare lo stanziamento di 103 milioni di euro per la fornitura gratuita dei libri scolastici è inaccettabile per almeno tre motivi:

 

 

Leggi gli articoli
per categoria

Proposte programmatiche

Agricoltura

Ambiente

Cultura

Diritti

Donne

Economia

Enti locali

Europa e mondo

Famiglia e politiche sociali

Formazione politica

Giustizia

Immigrazione

Informazione

Infrastrutture e trasporti

Lavoro

Riforme e PA

Salute

Scuola

Sicurezza

Terzo Settore

Universita' e ricerca

Posizioni PD

via S. Lazzaro 41, Bergamo | tel. 035.248180 | segreteria@pdbergamo.it  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  credit