22 Febbraio 2019      pdlombardia.it      partitodemocratico.it     Newsletter: iscriviti  
 
 
Articoli
Salute · Bergamo · pubblicato il 16 Luglio 2018

GIORNATA DEL DISABILITY PRIDE, CARNEVALI (PD): «NON SOLO ASSISTENZA, L’ATTENZIONE AL MONDO DELLA DISABILITA’ SI MISURA SOPRATTUTTO CON LA TUTELA DEI DIRITTI. PRESENTATA DAL PD UNA PROPOSTA DI LEGGE SU ACCESSIBILITA’ UNIVERSALE».

GIORNATA DEL DISABILITY PRIDE, CARNEVALI (PD): «NON SOLO ASSISTENZA, L’ATTENZIONE AL MONDO DELLA DISABILITA’ SI MISURA SOPRATTUTTO CON LA TUTELA DEI DIRITTI. PRESENTATA DAL PD UNA PROPOSTA DI LEGGE SU ACCESSIBILITA’ UNIVERSALE». «Consentire l’accesso universale ai diritti da parte dei cittadini, che comprende la possibilità per le persone con disabilità di fruire in piena libertà e autonomia degli spazi della propria vita quotidiana, rimane una delle sfide più importanti per rendere concreto nel nostro paese il principio di inclusione», dichiara l’onorevole Elena Carnevali, membro dell’ufficio di presidenza del gruppo Pd alla Camera. «Nel giorno in cui a Roma e in altre città del mondo è stato organizzato il “Disability Pride” il tema è quanto mai attuale – prosegue la deputata dem – A tal proposito, quando ancora non si vedono azioni concrete da parte del ministro della Disabilità Lorenzo Fontana (per la verità nemmeno le linee di indirizzo sono state ancora presentate alle commissioni parlamentari), il Partito Democratico ha già presentato una proposta di legge delega – a prima firma dell’onorevole Lisa Noja e di cui sono cofirmataria - in materia di accessibilità universale. Il messaggio è chiaro: non servono solo politiche di assistenza, è necessario anzi fare in modo che le persone con disabilità godano degli stessi diritti di tutti i cittadini (così come sancito dalla Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità ma anche dall’articolo 3 della nostra Costituzione). Purtroppo però – evidenzia Carnevali - spesso questo non si verifica sul fronte dell’accessibilità agli spazi pubblici e privati, luoghi fisici e non – il riferimento è per esempio agli spazi virtuali, ma l’accessibilità investe anche il tema della comunicazione -, dove spesso si incontrano ancora ostacoli e barriere difficili da superare: per questo crediamo che, attraverso la revisione complessiva e l’aggiornamento della normativa nazionale vigente, sia importante promuovere il principio della “progettazione universale” degli spazi, per garantire a tutti il diritto all’accessibilità. Si tratta di un vero e proprio cambio culturale, perché ne va della libertà con la quale le persone con disabilità possono compiere autonomamente tante scelte della vita di tutti i giorni».

 

 

Leggi gli articoli
per categoria

Proposte programmatiche

Agricoltura

Ambiente

Cultura

Diritti

Donne

Economia

Enti locali

Europa e mondo

Famiglia e politiche sociali

Formazione politica

Giustizia

Immigrazione

Informazione

Infrastrutture e trasporti

Lavoro

Riforme e PA

Salute

Scuola

Sicurezza

Terzo Settore

Universita' e ricerca

Posizioni PD

via S. Lazzaro 41, Bergamo | tel. 035.248180 | segreteria@pdbergamo.it  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  credit