18 Marzo 2019      pdlombardia.it      partitodemocratico.it     Newsletter: iscriviti  
 
 
Articoli
Economia · Citta` · pubblicato il 25 Agosto 2018

Comunicato Stampa. Carnevali (Pd): «Approvato il correttivo al Codice del Terzo Settore, tassello cardine per completare nostra riforma. Azione Pd evita il ritardo nell’introduzione delle modifiche».

Carnevali (Pd): «Approvato il correttivo al Codice del Terzo Settore, tassello cardine per completare nostra riforma. Azione Pd evita il ritardo nell’introduzione delle modifiche» «L’approvazione del decreto correttivo al Codice del Terzo Settore è un primo importante passo perchè si possa giungere al completamento della riforma dello stesso, portata avanti durante la scorsa legislatura – dichiara l’onorevole Elena Carnevali, componente dell’Ufficio di presidenza del gruppo Pd alla Camera - Il Codice è il tassello cardine della Riforma del Terzo Settore. E la sua approvazione è merito anche delle opposizioni, che non hanno sostenuto la volontà dell’attuale Governo (attraverso un disegno di legge per via preferenziale licenziato al Senato ma non calendarizzato alla Camera) di prorogare la scadenza della legge delega sulla Riforma, che avrebbe ritardato l’introduzione delle modifiche (richieste invece a gran voce dal Forum del Terzo Settore). Con senso di responsabilità in sede di commissione il Partito Democratico ha inserito alcune importanti modifiche, tra cui l’entrata nel Consiglio Nazionale del Terzo Settore dei CSV - centri di servizio del volontariato -, l’allungamento dei tempi per l’adeguamento degli statuti per gli Enti del Terzo Settore fino ad agosto 2019, l’esenzione dalle imposte di registro per le organizzazione di volontariato e per gli enti filantropici, oltre ad una serie di garanzie per la trasparenza amministrativa. Non possiamo quindi che essere soddisfatti della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto correttivo. Affinché si possa completare la Riforma del Terzo settore – conclude Carnevali – e dare risposte alle 350 mila organizzazioni italiane del Terzo Settore - la “dorsale strategica italiana”, come amava definirla Carlo Azeglio Ciampi -, attendiamo ora il decreto sulle “attività diverse” e quello sul quadro delle agevolazioni fiscali».

 

 

Leggi gli articoli
per categoria

Proposte programmatiche

Agricoltura

Ambiente

Cultura

Diritti

Donne

Economia

Enti locali

Europa e mondo

Famiglia e politiche sociali

Formazione politica

Giustizia

Immigrazione

Informazione

Infrastrutture e trasporti

Lavoro

Riforme e PA

Salute

Scuola

Sicurezza

Terzo Settore

Universita' e ricerca

Posizioni PD

via S. Lazzaro 41, Bergamo | tel. 035.248180 | segreteria@pdbergamo.it  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  credit