23 Aprile 2019      pdlombardia.it      partitodemocratico.it     Newsletter: iscriviti  
 
 
Articoli
Lavoro · Bergamo · pubblicato il 20 Luglio 2018

CASO BUONI PASTO “QUI! TICKET”, CARNEVALI (PD) PRESENTA UN’INTERROGAZIONE AL MEF. «SERVE INTERVENIRE CON URGENZA, CHIEDO COSA INTENDA FARE IL MINISTERO PER RISOLVERE UNA SITUAZIONE DIFFICILE PER LAVORATORI ED ESERCENTI».

CASO BUONI PASTO “QUI! TICKET”, CARNEVALI (PD) PRESENTA UN’INTERROGAZIONE AL MEF. «SERVE INTERVENIRE CON URGENZA, CHIEDO COSA INTENDA FARE IL MINISTERO PER RISOLVERE UNA SITUAZIONE DIFFICILE PER LAVORATORI ED ESERCENTI». «La necessaria risoluzione (decisa da Consip, la centrale pubblica degli acquisti) della convenzione che legava le amministrazioni pubbliche alla società “Qui! Group” - a causa delle inadempienze di questa nel pagare i buoni pasto "Qui! Ticket" - ha inevitabilmente messo in una situazione di grave difficoltà entrambe le parti coinvolte nell’utilizzo dei ticket», commenta la deputata Elena Carnevali (Pd). «Da un lato, infatti, i dipendenti di enti pubblici si trovano ad avere in mano buoni pasto che rischiano di non essere più spendibili, e questo va a ledere il loro diritto a poter usufruire del pasto attraverso tale modalità di pagamento. Molti buoni sono però già stati da loro utilizzati, per questo dall’altro lato gli esercenti hanno in cassa numerosi ticket dei quali non riescono ad incassare il corrispettivo economico: il credito vantato nei confronti della società è alto, e d’altronde la decisione della risoluzione del contratto da parte di Consip è stata motivata proprio dall’aver registrato grosse inadempienze negli ultimi mesi da parte di “Qui! Group”. Per questo – annuncia Carnevali - ho depositato oggi un’interrogazione parlamentare indirizzata al Ministero dell’Economia e delle Finanze. Ho chiesto al Mef quali azioni intenda intraprendere per fare fronte a questa situazione inedita e difficile. Al di là degli interventi emergenziali che presumibilmente potrebbero vedere la luce già nei prossimi giorni, la situazione va risolta nel suo complesso con urgenza: al circuito dei buoni pasto va restituita al più presto la necessaria fluidità, per garantire i diritti sia dei lavoratori che delle attività economiche». --

 

 

Leggi gli articoli
per categoria

Proposte programmatiche

Agricoltura

Ambiente

Cultura

Diritti

Donne

Economia

Enti locali

Europa e mondo

Famiglia e politiche sociali

Formazione politica

Giustizia

Immigrazione

Informazione

Infrastrutture e trasporti

Lavoro

Riforme e PA

Salute

Scuola

Sicurezza

Terzo Settore

Universita' e ricerca

Posizioni PD

via S. Lazzaro 41, Bergamo | tel. 035.248180 | segreteria@pdbergamo.it  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  credit