16 Luglio 2018      pdlombardia.it      partitodemocratico.it     Newsletter: iscriviti / cancellati  
 
 
Articoli
Scuola · Bergamo · pubblicato il 07 Maggio 2018

BULLISMO, CARNEVALI (PD): "FATTI GRAVI CHE È GIUSTO SANZIONARE, FONDAMENTALE AGIRE SU PREVENZIONE E INVESTIRE SU RUOLO GENITORIALE"

FONDAMENTALE AGIRE SU PREVENZIONE E INVESTIRE SU RUOLO GENITORIALE" I fatti che hanno portato all`arresto dei due studenti dell`Istituto Alberghiero di San Pellegrino sono fatti gravi: il bullismo è una forma di violenza e vessazione perpetrata. Si tratta di reati penali gravi di cui spesso gli autori del reato non hanno piena consapevolezza e che incideranno sullo sviluppo della personalità sia di chi subisce sia di chi commette tali atti. Per nessun motivo tale condotta può essere derubricata a `questione da ragazzi`. È, piuttosto, una questione sociale dal momento che coinvolge anche scuole, famiglie e comunità. Punire e sanzionare è giusto, soprattutto in un`ottica rieducativa della pena: ma è fondamentale agire sulla prevenzione, sul rispetto e sulla capacità di intercettare da subito simili comportamenti, sull`educazione trasversale in ogni campo. Con la legge 71/17 abbiamo voluto dare nuove tutele, strumenti di protezione anche ai giovanissimi vittime di bullismo e cyber bullismo, ma certo la questione non si esaurisce con un intervento normativo: per un buon successo della legge tutte le agenzie educative sono chiamate a lavorare insieme, come l`Ufficio scolastico provinciale sta facendo ed é fondamentale la piena partecipazione delle famiglie al processo di crescita all`interno della scuola. Ma non possiamo delegare solo al "sistema scuola "il compito di contrastare questa emergenza sociale. Investire sulle famiglie e sul ruolo genitoriale diventa importante, così come è centrale la responsabilità pubblica di non proporre modelli sociali che inseguono un ipertrofico successo che non preveda fragilità o sconfitte. Abbiamo investito risorse finanziarie ed umane con il Piano Nazionale del MIUR su prevenzione e sulla formazione di un docente di riferimento all`interno delle scuole, e su molteplici azioni di contrasto alla violenza. Utile sarebbe che Regione Lombardia, che si è dotata di una legge oltre a quella nazionale, concorresse anche con risorse finanziarie proprie. Spesso alla base di simili comportamenti aggressivi verso i compagni ci sono disagi che vanno intercettati, capiti, risolti. Ed è fondamentale che questo percorso venga affrontato attraverso una stretta alleanza scuola famiglia, che devono tornare ad essere dalla stessa parte: entrambe hanno a cuore il bene del ragazzo e solo insieme possono aiutarlo a costruire il suo progetto di vita e il suo futuro. Elena Carnevali, deputata PD

 

 

Leggi gli articoli
per categoria

Proposte programmatiche

Agricoltura

Ambiente

Cultura

Diritti

Donne

Economia

Enti locali

Europa e mondo

Famiglia e politiche sociali

Formazione politica

Giustizia

Immigrazione

Informazione

Infrastrutture e trasporti

Lavoro

Riforme e PA

Salute

Scuola

Sicurezza

Terzo Settore

Universita' e ricerca

Posizioni PD

via S. Lazzaro 41, Bergamo | tel. 035.248180 | segreteria@pdbergamo.it  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  credit