Chiamaci

035 248180

Dal lunedì al venerdì

9:30-13:00
14:30-18:30

Iscriviti

Newsletter

News

Awesome Image

Addio a Ferdinando Calzari, aveva 91 anni

12/10/2019   lavoro
Il Partito Democratico bergamasco
si stringe attorno a Francesco, Cristina, Camilla e Marta per la scomparsa di Ferdinando Calzari.
Il ricordo di Lorenzo Gaini, PD Circolo 1 Guido Mentasti – Bergamo

Ferdinando è Nato nel 1928 a Romano di Lombardia. Da ragazzo frequentò l’oratorio del paese, unico luogo di aggregazione dei ragazzi. Quasi terminate le elementari iniziò a lavorare, da garzone, dal fornaio del paese.
A 14 anni andò a lavorare a Milano come manovale utilizzando come mezzo di trasporto i carri bestiame della ferrovia, con il pericolo costante di rimanere colpito dai bombardamenti. Per la sua pelle leggermente scura viene soprannominato “Nigher”.


Nel luglio del 1943 assistette al ferimento e poi la morte per dissanguamento di un ragazzo, suo coetaneo, da parte dei nazi fascisti, mentre stavano trasportando della farina. Questo fatto segnò la sua vita in modo indelebile. In quel periodo di instabilità e confusione alcuni ragazzi aderirono alle milizie fasciste, Nando si iscrisse all’Azione Cattolica.


Nel 1945, lavorando in una grossa azienda meccanica a Milano, si avvicina alla Camera del Lavoro, ma viene guardato con sospetto per la sua precedente adesione all’associazione cattolica. In mensa prende contatto con la cellula comunista a cui si iscrisse nel 1948. Da quel momento comincia la lunga militanza nelle organizzazioni politiche e sindacali. Si trasferì a vivere nella città di Bergamo con la famiglia. E’ stato funzionario del Partito Comunista di Bergamo e dirigente sindacale, con incarichi confederali e poi, per lunghi anni dirigente della Fillea CGIL, sindacato dei lavoratori edili, del legno e delle miniere. Sempre attento e partecipe alla vita sindacale e politica aderì ai partiti di sinistra fino al Partito Democratico. Era iscritto allo SPI (Sindacato Pensionati Italiani) della CGIL della città di Bergamo.

Con Nando perdiamo un amico, una grande persona che ha vissuto con passione, coraggio e determinazione dedicando la vita al riscatto dei ceti meno abbienti e per la conquista dei diritti dei lavoratori.



 

Tags:
Partito Democratico Bergamo
035 2488180
segreteria@pdbergamo.it