Chiamaci

035 248180

Dal lunedì al venerdì

9:30-13:00
14:30-18:30

Scrivici

segreteria@
pdbergamo.it

News

Awesome Image

Alla Festa de l’Unità di Caravaggio-Treviglio il 25 luglio si serve la ‘Pastasciutta Antifascista’

Un appuntamento speciale con la ‘Pastasciutta antifascista’ è in programma la sera del 25 luglio alla festa de l’Unità di Caravaggio e Treviglio: la cucina proporrà ovviamente la pastasciutta in due versioni, all’amatriciana o alle verdure, a 3 euro, un “prezzo popolare” che renda accessibile a tutti l’acquisto, con la possibilità di avere la pasta omaggio dietro l’acquisto di un secondo piatto. Avremo anche una speciale pizza partigiana tricolore.




“Quest’anno vogliamo proporre una iniziativa che ben si sposa con lo spirito della nostra Festa, che unisce convivialità e idee politiche – spiega Federico de Ponti del PD Treviglio, responsabile dell’organizzazione della serata – .  Per farlo, abbiamo guardato Emilia Romagna e all’indietro, ripercorrendo la recente storia del nostro paese fino ad una data fondamentale, il 25 luglio del 1943, giorno in cui Mussolini fu arrestato e che sembrava segnare la fine del fascismo. Una marea di gente scese in piazza in tutta Italia quel giorno e in provincia di Reggio Emilia, Alcide Cervi, padre dei 7 fratelli Cervi, partigiani uccisi il 28 dicembre di quell’anno, festeggiò la destituzione del duce offrendo la pastasciutta a tutto il paese di Campegine (RE): fu un momento felice, uno degli ultimi prima della guerra di liberazione. Nel suo libro I miei sette figli (ed. Einaudi) papà Cervi ricorda quel momento di festa di piazza, con le donne che si affrettavano a preparare la pasta condendola con burro e parmigiano (un lusso per l’epoca!) e gli uomini che la portavano in piazza nei bidoni del latte e dice proprio di aver “sentito tanti discorsi sulla fine del fascismo, ma la più bella parlata è stata quella della pastasciutta in bollore”.Da vent’anni l’Istituto Alcide Cervi rivive il momento di festa voluto da papà Cervi e l’iniziativa è stata adottata da altri 130 luoghi in tutta Italia.



I prodotti per servire la pastasciutta sono gentilmente offerti dal Comitato Soci Coop di Treviglio.




Segnaliamo anche la presenza della Libreria Ubik di Treviglio con uno stand di titoli antifascisti, compreso il libro di Papà Cervi per bambini e ragazzi.




Organizzatori della serata sono il gruppo della Festa de L’Unità di Treviglio e Caravaggio, rappresentato per l’occasione da Federico De Ponti (PD Treviglio e frequentatore dell’Istituto Cervi) che introdurrà la serata, e le sezioni di ANPI di Treviglio e di Caravaggio, rappresentate da Ornella Ravaglia, presidente della Commissione storica ANPI Lombardia e amica personale di Maria Cervi (figlia del primo dei 7 fratelli).




 
Tags:
Partito Democratico Bergamo
035 2488180
segreteria@pdbergamo.it