Chiamaci

035 248180

Dal lunedì al venerdì

9:30-13:00
14:30-18:30

Scrivici

segreteria@
pdbergamo.it

News

Awesome Image

30 marzo contromanifestazione democratica a Verona

24/05/2018   cultura , diritti
Dal 29 al 31 marzo a Verona si terrà il Congresso Mondiale delle Famiglie a cui parteciperanno, come relatori, persone note per le loro politiche discriminatorie, esponenti di movimenti di destra sessisti, omofobi, razzisti ed antifemministi che ripropongono un modello di famiglia basato sul ruolo “domestico” delle donne. Saranno presenti anche i Ministri Salvini, Fontana e Bussetti. L`appuntamento ha avuto i patrocini del Ministero della Famiglia, della Regione Veneto e della Provincia di Verona, patrocini istituzionali che garantiscono alibi e coperture a tali posizioni retrograde. Un convegno che celebra un modello di famiglia fermo a secoli fa, che non si incardina nella società attuale e che vede la donna ancora succube dell`uomo solo pronta ad accudirlo e ad essere riproduttrice “perché è nella sua indole”, come affermano alcuni illustri relatori presenti all`evento. Per condannare con forza i contenuti che il convegno intende promuovere e i patrocini istituzionali, per contrastare il ritorno all`oscurantismo che vuole cancellare i passi avanti sui diritti, la Conferenza delle Donne Democratiche di Bergamo aderisce alle contromanifestazioni del 30 marzo organizzate dalle donne di Verona, con il sostegno dei partiti di sinistra, dei sindacati e delle associazioni. Alle 10.00 al cinema K2 di via Rosmini inizierà un incontro pubblico con la partecipazione di Livia Turco, Monica Cirinnà, Laura Boldrini, Franca Porto e Ivana Veronese. Dalle 13.00 alle 14.00 è in programma un flash mob al ponte di Castelvecchio. Alle 14.30 parte il corteo dalla stazione di Verona organizzato dai movimenti femministi. Il Segretario Nazionale del PD Nicola Zingaretti ha detto con chiarezza che “la famiglia è comunità di affetti, non è gerarchia o politiche ideologiche o autoritarie che mirano a costringere a casa le donne” ed ha invitato tutti ad essere presenti alle contromanifestazioni che si stanno organizzando in questi giorni. Anche Bergamo deve dire con forza NO a questa regressione inaccettabile! Per favorire la partecipazione alla manifestazione la Conferenza delle Donne Democratiche di Bergamo sta organizzando il viaggio in pullman, con partenza alle ore 11.00 dalla Malpensata a Bergamo (ritrovo alle ore 10.30). Chi è interessato a partecipare è pregato di comunicarlo alla Federazione Provinciale del PD di Bergamo entro e non oltre mercoledì 27 marzo. Non arretriamo di un millimetro!  Romina Russo – Presidente della Conferenza delle Donne Democratiche di Bergamo  Davide Casati – Segretario Provinciale del PD Bergamo
Tags:
Partito Democratico Bergamo
035 2488180
segreteria@pdbergamo.it