18 Giugno 2018      pdlombardia.it      partitodemocratico.it  
 
 
Articoli
Enti locali · Bergamo · pubblicato il 25 Novembre 2013

COMUNICATO STAMPA: L`AMMINISTRAZIONE POMA DOV`ERA?

COMUNICATO STAMPA: L`AMMINISTRAZIONE POMA DOV`ERA?? I recenti sviluppi della vicenda relativa ai soldi sottratti dalle casse del Comune di Stezzano, ad opera della responsabile dei servizi amministrativi e del comandante della polizia locale, rappresenta l`ennesima beffa per i cittadini stezzanesi. Non bastavano i rischi connessi alla garanzia che il Comune ha prestato per il mutuo accesso per la realizzazione del centro natatorio (6.000.000 €), che con il fallimento della società di gestione (Sogisport), rischia di mettere in ginocchio un bilancio già provato dal patto di stabilità. Non bastavano le consulenze pagate dalla giunta lega-pdl per progetti astratti dalla dura realtà economica e rimasti sulla carta, come quello per la nuova biblioteca (49.000€) e quello per il palazzetto (!) dello sport (120.000€). Ora i furti ai danni dei cittadini rischiano di raggiungere importi sconvolgenti se le cifre che sono state riportate dalla stampa locale fossero confermate. Le indagini devono proseguire e la magistratura deve fare il suo lavoro per accertare le responsabilità civili e penali di ognuno, certo però che risulta già evidente la responsabilità politica dell`amministrazione guidata dalla sindaco Elena Poma: dov`erano Lei e il suo assessore al bilancio? Quali attività di controllo sul bilancio hanno esercitato in questi anni? Tutta la giunta dovrebbe trarne immediate conseguenze! "In questi anni la sindaco Poma ha mortificato il Consiglio comunale" - afferma Roberto Tomaselli, segretario del Circolo di Stezzano del Partito Democratico - "abolendo dapprima le commissioni consiliari e poi instaurando un clima teso in tutte le riunioni del Consiglio, dove agli interventi delle forze di minoranza non viene mai prestata attenzione. Assessori al telefono, Sindaco distratta, consiglieri di maggioranza che scherzano e spesso passano molto tempo fuori dall`aula sono solo alcuni degli episodi che hanno caratterizzato questi quattro anni e mezzo. Inoltre non ha mai cercato il coinvolgimento delle opposizioni, evitando spesso di rispondere alle domande e spesso non fornendo le informazioni richieste in tempi adeguati, rendendo impossibile alle opposizioni di svolgere il loro ruolo politico e di controllo sull`operato dell`amministrazione. Forse la maggioranza ha fatto troppo affidamento sulle proprie forze, visto che ha aumentato il numero di assessori per controllarsi meglio da sé. Purtroppo quello che oggi si raccoglie è frutto di quello che si è seminato. Sebbene le riforme che si sono succedute negli ultimi 15 anni abbiano effettivamente ridotto i controlli sulle spese degli Enti Locali, avere nominato come assessore al bilancio il proprio cugino che nella vita si occupa di tutt`altro (salumiere) e come revisore dei conti un`"amica" col merito di possedere la medesima tessera di partito, non sono state evidentemente delle buone idee. Insomma: le cifre che oggi rischiano di essere confermate con molta probabilità si sarebbero scoperte per tempo se solo si fosse prestata l`ordinaria diligenza! Gente competente e magari con interessi contrapposti a quelli dell`amministrazione avrebbe potuto offrire una difesa più efficace per i cittadini di Stezzano contro il pericolo di peculato. La prossima volta sarà il caso di non nominare revisore dei conti un`"amica" che si è candidata per lo stesso partito a Zanica e ha perso le elezioni. Gli incarichi pubblici non possono essere usati come premio di consolazione per gli amici sfortunati. Certo, forse per la sindaco Elena Poma non c`è niente di male, visto che anche lei ha fatto l`assessore a Seriate, in un`altra giunta leghista, dopo aver perso le elezioni nel 2004! I cittadini di Stezzano meritano rispetto e chi ha la responsabilità politica di quanto accaduto deve tirare le dovute conclusioni: dimissioni!".
Il Segretario del circolo pd di Stezzano Roberto Tomaselli
Il Segretario provinciale del pd Gabriele Riva

 

 

Leggi gli articoli
per categoria

Proposte programmatiche

Agricoltura

Ambiente

Cultura

Diritti

Donne

Economia

Enti locali

Europa e mondo

Famiglia e politiche sociali

Formazione politica

Giustizia

Immigrazione

Informazione

Infrastrutture e trasporti

Lavoro

Riforme e PA

Salute

Scuola

Sicurezza

Terzo Settore

Universita' e ricerca

Posizioni PD

via S. Lazzaro 41, Bergamo | tel. 035.248180 | fax 035.248765 | segreteria@pdbergamo.it  |  credits