18 Giugno 2018      pdlombardia.it      partitodemocratico.it  
 
 
Articoli
Famiglia e politiche sociali · pubblicato il 14 Ottobre 2011

Bgnews 14-10-2011 Caos esenzioni ticket, il Pd all`attacco: "La Regione complica la vita"


Dal 15 settembre non vale più l`autocertificazione per chi ha più di 65 anni e un reddito fino a 36.152 euro (in Italia) o 38.500 euro (in Lombardia). La certificazione arriva dal Sistema sanitario nazionale, che incrocia i dati anagrafici con quelli dell`Agenzia delle entrate e recapita agli esentati una lettera e un codice che garantiscono l`esclusione del pagamento secondo i parametri nazionali. Il problema è che solo un lombardo su cinque ha ricevuto la comunicazione: tra questi c`è chi è in una fascia di reddito tra i 36.150 euro e i 38.500 oppure perché non ha presentato il modello unico o perché disoccupato o cassaintegrato. Sono lì tutti in fila davanti agli sportelli della propria Asl per ottenere una certificazione cartacea che tra l`altro scadrà il 31 dicembre 2011. Il Pd chiede alla Regione che i lombardi non debbano perdere il loro tempo in burocrazia. “Questa è un`occasione per denunciare il modo sbagliato con la Regione ha gestito i rincari – spiega Maurizio Martina, segretario regionale del Pd -. Al netto del caos esenzioni abbiamo infatti rincari importanti. Per un check up da 150 euro si arriva a 206, quasi lo stesso aumento per gli esami cardiologici. E` una stangata aggravata dal modo in cui la Regione ha deciso di gestire: è stata privilegiata la prestazione e non le fasce di reddito. Una scelta che pesa sulle tasche delle famiglie e dei cittadini”.
“La nostra sanità non è prima a livello nazionale. C`è troppa autoreferenzialità – commenta Mario Barboni, consigliere regionale -. Teniamo conto che la tessera costa 200 milioni di euro all`anno. Chiediamo che quanto meno non si complichino le cose”.

 

Il volantino PD distribuito in questi giorni.



Sanità - Il Pd chiede alla Regione che i lombardi non debbano perdere il loro tempo in burocrazia dopo i problemi causati dalla gestione dell`esenzione del ticket.

 

 

Leggi gli articoli
per categoria

Proposte programmatiche

Agricoltura

Ambiente

Cultura

Diritti

Donne

Economia

Enti locali

Europa e mondo

Famiglia e politiche sociali

Formazione politica

Giustizia

Immigrazione

Informazione

Infrastrutture e trasporti

Lavoro

Riforme e PA

Salute

Scuola

Sicurezza

Terzo Settore

Universita' e ricerca

Posizioni PD

via S. Lazzaro 41, Bergamo | tel. 035.248180 | fax 035.248765 | segreteria@pdbergamo.it  |  credits